5 ciottoli

Switch to desktop
Amministratore

Amministratore

Strumenti a servizio della vita, uniti dal desiderio di condividere i nostri limiti e le nostre risorse come via di aiuto e di salvezza per altri uomini.

URL del sito web: http://www.5ciottoli.it Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

XXXIII domenica T.O. - anno A - 2014

La prudenza è la virtù che dispone l'intelletto all'analisi accorta del mondo reale circostante ed esorta la ragione a discernere in ogni circostanza il nostro vero bene, scegliendo i mezzi adeguati per compierlo. La prudenza è la « retta norma dell'azione », scrive San Tommaso D'Aquino sulla scia di Aristotele. Essa non si confonde con la timidezza o la paura.

TUTTI  I  SANTI  - XXXI DOMENICA

MESSAGGIO

L’era digitale ha cambiato la nostra comunicazione. Ha concesso collegamenti tra le persone impensabili fino a pochi anni fa. Una comunicazione che sta cambiando la gestione delle relazioni, il nostro lavoro, le nostre scuole, i nostri viaggi, la nostra economia, ma che può diventare anche via di impoverimento quando si perde il coraggio di incontrare le persone, di rivelarsi e raccontarsi realmente. Peggio ancora questa via di comunicazione può diventare una “trappola” per i più sprovveduti, per coloro che confondono l’illusione (o virtuale) con la realtà. Di questa tecnologia i giovani ne sono ipnotizzati, gli anziani forse spaventati, legati ancora al “passaparola”. Io stesso ho impiegato del tempo per adattarmi ai nuovi sistemi di comunicazione. L’analisi potrebbe continuare e potremmo fare molte critiche su questi cambiamenti, di fatto è uno spazio nuovo che ha bisogno di direzione, di conversione. Condivido con voi un messaggio che è arrivato sul mio smartphone (o cellulare).

Testo di riferimento: Siracide 16,26;17,12

Mettere in ordine è un’azione che l’uomo compie spesso e in molti ambiti della vita, non solo in quello domestico. Mettere in ordine vuol dire disporre e organizzare le cose secondo un pensiero, una logica e uno scopo. Quando si rimette in ordine una stanza, lo si fa per renderla pulita, confortevole e vivibile.

RELAZIONI

Pubblicato in Riflessioni

XXIX domenica T.O. - anno A - 2014

L’uomo non vive da solo, è parte di una società civile e cresce quando riesce a stabilire relazioni di collaborazione con gli altri. Dal bisogno di organizzare la convivenza deriva la necessità di determinare diritti e doveri, di darsi istituzioni, di fissare modi e forme per contribuire al bene comune. Belle parole! In verità tutti sappiamo quanto complicate e fragili siano le nostre relazioni, perché ognuno di noi si pone obiettivi diversi, modi diversi per raggiungerli; c’è chi pretende favori, chi vuole tutto e subito rifiutando un  percorso graduale di maturità, chi rivendica privilegi e diritti, chi vede in ogni uomo un rivale e le tensioni sorgono inevitabili.